elaborare luttto x blog

Elaborare il lutto con la IADC è possibile

Elaborare il lutto è davvero possibile con il metodo IADC?
Per la prima volta a un congresso una testimonianza di un paziente IADC  che ha potuto elaborare il lutto con successo.

Siamo lieti di invitarti al Convegno “L’invisibile ponte dell’Amore” organizzato dall’associazione Il Nodo presso l’Hotel Atlantic a Borgaro Torinese, via Lanzo 163/165 dove si parlerà di come elaborare il lutto attraverso il metodo IADC.

Tale evento (è già l’ottava edizione) è nato per accogliere l’esigenza di persone che si interessano di spiritualità e hanno deciso d’intraprendere insieme il cammino della conoscenza: conoscenza della vita in ogni sua forma, compreso l’evento morte. Pensiamo che sia assolutamente necessario occuparci dell’invisibile perché è ciò che resterà di noi. È la parte di noi che ritroverà tutti coloro che hanno visto morire il loro corpo.

Sabato 17 ottobre alle ore 15:00, la dr. Juliane Grodhues (Trainer IADC) e il dott. Andrea Leone (presidente IONS italia) presenteranno il metodo IADC, con la straordinaria testimonianza di una paziente che ha vissuto recentemente l’esperienza di riconnessione durante un trattamento IADC, risolvendo non solo il lutto ma anche un grave sintomo fisico.

Seguirà la sera una tavola rotonda con la partecipazione di un relatore d’eccezione, il dr Raymond Moody, il tanatologo più famoso al mondo, autore di molti bestseller e della prefazione al libro del dr. Botkin sul metodo IADC.

Clicca qui per scaricare il programma del Convegno.

Un caro saluto e a presto,

Lo staff IONS Italia

Scritto da Andrea Leone

Andrea Leone

Fondatore e Referente della community group italiana IONS Italia. Ideatore, organizzatore e moderatore di eventi culturali.
Consulente editoriale e co-responsabile della collana NOETIC (UNOEDITORI). Blogger e articolista su temi di convergenza tra scienza salute e spiritualità.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *